Illuminati Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Prodigy

nella musica > Artisti contro gli Illuminati


Prodigy


Vogliamo iniziare questo articolo con un video.

In realtà più che con il video in se vogliamo aprire questa pagina con un passaggio del testo scritto e cantato da questo rapper.

La canzone in questione è "I shot ya (remix)" presente nell'album Mr.Smith di LL Coll J il quale si avvale della collaborazione di altri rappers come appunto Prodigy, Foxy Brown, Fat Joe e Keith Murray.





Era il 1995.

Il testo recita...

"Yo, I conversate with many man, it's time to begin again
Forgot what I already knew, aiyo you hear my friend?
Illuminati want my mind, soul and my body
secret society, tryin' to keep they eye on me,
but I'm stay incogni', in places they can't find me."

"Ho parlato con molti uomini, è tempo di ricominciare,
dimenticare quello che conoscevo, amico mi ascolti?
Gli Illuminati vogliono la mia mente, la mia anima e il mio corpo,
una società segreta che cerca di tenere il suo occhio su di me,
ma io resto in incognita, in posti in cui non possono trovarmi."



Mai avevamo assistito a tanta schiettezza ma d'altronde si sa che il Rap non usa mezzi termini.

Dunque: chi è quest'uomo tanto "coraggioso" da, non solo andare contro quel sistema, ma addirittura denunciarlo con tale schiettezza?



Albert Johnson, meglio noto come Prodigy, è un rapper americano.

Fa parte del duo Hip Hop "Mobb Deep" insieme ad Havoc.

Come gran parte dei rapper anche lui viene dalla strada e spesso la legge non è dalla sua parte, accusato svariate volte di detenzione irregolare di arma da fuoco.

La grande contraddizione del Rap, in particolare in America, è che un movimento nato sotto il "Peace, Unity, Love and havin' fun" letteralmente "Pace, Unione, Amore e divertimento" molto spesso è teatro di duri scontri tra destra e sinistra, tra bianchi e neri, tra East Coast e West Coast.

Così succede che due rapper d'avanguardia, Prodigy e 2pac, entrambi tanto giusti e coraggiosi da usare il Rap come mezzo di informazione contro un governo occulto che ci opprime, finiscono per passare l'intera vita a farsi guerra.

2Pac è stato uno dei primi rapper a denunciare cosa stava accadendo in America e non solo tanto da chiamare un suo album "Killuminati" letterlamente "Uccidi gli Illuminati".

Ma di lui parleremo in un altro articolo.

Prodigy esordisce con il suo primo album da solista solo nel 2000 con "H.N.I.C." e nel 2007 pubblica "Return of the Mac".

Il terzo album uscito nel 2008 prende il nome di

"H.N.I.C. part2"




L'Album si apre con un brano...

"Real power is people"
"La vera forza è la gente"

Il video si apre con una serie di immagini che fungono da "introduzione" al discorso Illuminati e con la voce di una donna in sottofondo che recita queste parole:

"They are a secret network of international pirates
Who identify with no nation, no national flag
And no established religion.
Their flag is the skull and cross bones
And their God, G.O.D. spells Gold, Oil, and Drugs."

"Loro sono una rete segreta di pirati internazionali,
che non sono identificabili con una nazione o con una bandiera,
o sotto una religione.
La loro bandiera sono il teschio e le osse incrociate,
e il loro Dio sta a dire Oro, Petrolio e droghe"



Il ritornello è un esortazione a reagire e combattere e ad una presa di coscienza della realtà.

"I soldi non hanno valore, il vero potere è nelle persone
la vera forza è in strada dove tutti sono uguali.
Al diavolo i gioielli...
non fanno altro che renderci più vulnerabili"

A metà della seconda strofa Prodigy usa queste parole

"I'll tell you a lil secret
It's secret government that work shit for hours
They practice witchcraft to harness their power
Pedophile rape lil kids for energy
The Satanic rituals; W.T.C. (R.I.P.)
They let the Pentagon on fire
That's lightening the pentagram on fire
All these bodies for what?
So you could scare everybody into one world huh?"

"Ti dirò un piccolo segreto,
è un governo segreto che produce mer*a per giorni
loro praticano la stregoneria per difendere il loro potere
stupri pedofili di piccoli bambini per accumulare energia
I riti satanici, World Trade Center (Riposa in pace),
hanno bruciato il Pentagono,
questo illumina il Pentacolo in fiamme,
tutti quei corpi per cosa?
Quindi vorreste terrorizzare tutti in un mondo unico eh?"




Spesso veniamo accusati di essere eccessivi, di fantasticare e di reinterpretare la realtà ma il fatto che la denuncia provenga dall'interno del "sistema" e non dall'esterno regala un senso di veridicità a tutto cio' per cui lottiamo.



Ricordate la strofa di denuncia che ci aveva colpito nel 1995 in "I Shot ya (remix)" ?

Questa volta Prodigy ne fa un ritornello, anzi una canzone

ILLUMINATI


Nel video Prodigy immagina un futuro (non troppo lontano) in cui gli uomini sono schiavi, spiati costantemente e repressi da forze armate ipertecnologiche.

Il video è realizzato completamente al computer come fosse un videogioco per descrivere un futuro fittizio e artificiale.

Come per "Power is people" anche qui una voce di sottofondo ci racconte delle cose...

"E' una guerra per il controllo,
Il controllo della tua mente...e del tuo corpo.
Gli Americani sono di tradizione indipendenti,
molto difficili da controllare.
Ma gli architetti del Nuovo Ordine Mondiale hanno il modo di sottometterti...
In primis : un agenda ben orchestrata che comprende:
Sanità, sicurezza finanziaria, sicurezza dal crimine e dalle emissioni ambientali,
Il popolo sarà costretto ad accettare la Carta di Identificazione Nazionale,
Il Governo farà un azione "buona"...per il popolo...
Inizialmente sarà la Carta di identità nazionale che ben presto si tramutera'...
nella Carta dell'idea.
Senza di essa...non sarai in grado di fare depositi o prelievi bancari,
comprare al supermercato o guidare la tua auto,
prima o poi la legislazione imporrà queste cose,
a tutte le civilta'".


Citiamo i passaggi più significativi del testo di questa canzone...

"Inizia a vedere delle cose...una strada differente...il diavolo Americano"

"Questa non è una toeria...la cospirazione è reale"

"ero affascinato dalle marche, la religione e la moda...ma poi mi sono svegliato...dimenticato quello che conoscevo"

Tornando ai giorni nostri nel 2012 esce "H.N.I.C. pt. 3"



Nell'album troviamo un brano intitolato

SKULL&BONES



"sono il tuo peggior incubo...
sono il Diavolo...
non arriverai mai ai nostri livelli...
noi siamo gli Illuminati...
siamo l'origine..."

Prodigy con il suo rap anti-Illuminati è diventato uno dei portavoce della resistenza al Nuovo Ordine Mondiale

Rilascia un intervista molto importante in cui spiega il suo punto di vista



per chi non mastica molto l'inglese riportiamo la traduzione dei passaggi principali

"Per me, di sicuro non è uno scherzo.
Ci sono tante cose che accadono in questo mondo.
Le società segrete esistono davvero.
E' cosi' evidente che sono attive anche nell'industria musicale, nell'industria alimentare, in politica, ovunque ti giri...loro ci sono!
Devi essere solo in grado di riconoscere i simboli, leggere sul muro quello che è proprio avanti ai tuoi occhi.
Basta informarsi un po che non puoi evitare di esclamare "ecco cosa sta accadendo"


"Nell'Hip Hop e nelle comunità urbane, da dove vengo, ci fanno il lavaggio del cervello con la moda, i gioielli e il sesso in modo che non ci preoccupiamo di cio' che accade intorno.
Guardo la gente e quello che vedo è che a loro non interessa altro che quello di cui parlavo primo: moda, gioielli e sesso.
Tutto questo materialismo ci impedisce di fare qualcosa per la nostra anima."

Prodigy parla anche del noto rapper Jay-Z
(attualmente uno dei più grandi promotori dell'agenda degli Illuminati)


"Jay-Z è uno degli esempi, forse il più grande esempio nell'industria musicale perchè è cosi' potente e famoso...
Conosce bene il tempo in cui viviamo e ha deciso di esserne un promotore.
E' come se avesse scelto di stare da una parte.
Ha scelto una parte e la parte che ha scelto è quella dei soldi e del potere e l'ultimo dei suoi interessi è quello di informare e di salvare anime."

Insomma...

Prodigy conosce bene l'ambiente del rap e dalla musica e conosce come vanno certe cose.

Avevamo già parlato di Jay-Z nell'articolo che riguardava Rihanna e quest'intervista non fa che avvalorare i nostri studi.

Prodigy continua parlando del presidente degli Stati Uniti, Obama.


"La mia visione su Obama è che non puoi essere presidente degli Stati Uniti D'america se non fai parte di questa società, in accordo con i reali Europei.
Non sarai presidente Americano fin quando non farai parte di tutto questo, e Obama lo è.
Dal mio punto di vista anche egli è promotore di questa cospirazione per governare il mondo.
E' parte di essa.
Nel lavaggio del cervello delle persone, nell'uccidere persone, nei genocidi,
che tu ci creda o no lui ne fa parte"

E' confortante sapere che in quel mondo c'è qualcuno in grado di andare contro gli schemi,
di denunciare certe cose mettendo a rischio la propria vita per il bene delle persone.
Capire tutto questo è responsabilità di tutti noi.


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu