Illuminati Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Jay-Z (Parte 2)

nella musica > America > JAY-Z
 


JAY-Z
(PARTE 2)


Nella prima parte di questo articolo abbiamo visto come un talentuoso ragazzo del ghetto puo' diventare uno dei più ricchi e prolifici rapper e produttori americani grazie (?) all'enorme supporto degli Illuminati.

Il male deve entrare in qualche modo a far parte della tua vita, anzi devi (imperativo) rappresentarlo in tutti i suoi aspetti.

Dal 1996 al 2003 Jay-Z colleziona un album all'anno in un crescendo di fama e ricchezza.

Nel 2004 Jay-Z tiene un concerto al Madison Square Garden che lui stesso definirà "la festa del ritiro" annunciando di non essere più intenzionato a lavorare su nuovi album e di iniziare la sua nuova carriera da produttore.

Sulla base delle riprese di questo concerto verrà girato un documentario dal nome
"Fade to Black"


La prima cosa che cattura la nostra attenzione sono le riprese girate nello studio insieme a Rick Rubin che insieme a Russell Simmons compone il duo fondatore della Def Jam records.


Chiunque ha lavorato con questo produttore lo definisce come un "mago" della musica, capace di guadagnare milioni e milioni di dollari dal nulla.

E' interminabile la lista di artisti con cui ha collaborato.

Un fotogramma in particolare cattura la nostra attenzione...


Molti di voi troveranno strano il fatto che in uno studio discografico vi sia un libro sulla "Magia Bianca e la Magia Nera".

In realtà che nella musica venga "utilizzata" una massiccia dose di "magia" non ne abbiamo dubbi.

La ricerca che stiamo svolgendo sull'argomento Illuminati ci ha portato a comprendere, ancor prima di venire a conoscenza di questo libro, che la magia sia una cosa REALE e che per qualche motivo ci hanno educati (sin da bambini) a non credere alla sua esistenza.

Troviamo piena conferma di cio' che stiamo affermando proprio in questo libro (potete consultarlo gratuitamente qui)

"L'esistenza della magia probabilmente verrà negata da qualcuno, ma se viene ammessa la forza benevola della Magia Bianca automaticamente la Magia Nera non è cosi' improbabile"

"Stranamente" questo libro parla, tra le altre cose, di quello che abbiamo sempre affermato:

"Una persona che ha creato (o chiamato consciamente) dentro se stesso una forza spirituale puo' sfruttarla per fare del bene o del male;
alcune persone sfruttano la magia per trarne dei benefici personali"

Tutto questo probabilmente andrà oltre le vostre credenze e la vostra disponibilità di apertura mentale (cosa comprensibile) ma iniziate a chiedervi perchè un libro del genere sia presente nello studio discografico di uno dei più grandi produttori americani.

All'interno del documentario abbiamo una rappresentazione molto chiara dell'intrattenimento moderno carico di simbologia massonico/satanica e dell'inevitabile risposta del pubblico.


Beyonceè userà molto spesso il segno delle corna durante i suoi show molto spesso rivolgendolo al pubblico quasi ad incitarne la sottomissione (seppur simbolica)

Jay-Z inizia l'attività di produttore e da il via ad alcune collaborazioni con il gruppo Linkin Park

 


Nello stesso anno (2004) il rapper viene nominato presidente dell'etichetta Def Jam Records.

Dopo due anni Jay-Z torna con un nuovo album dal titolo
"Kingdome Come"



Eccolo nel video "Show me what you got"


L'anno successivo è la volta dell'album
"American Gangster"


Ancora nel video "Roc Boys"

 


Nel 2008 Jay Z lascia l'incarico di presidente della Def Jam Records e annuncia la sua partecipazione al Glastonbury Festival che annualmente si svolge in Inghilterra.

E' la prima volta che un rapper partecipa a tale festival generalmente di matrice rock britannica tanto da sollevare le critiche di Noel Gallagher del gruppo Oasis.

Perchè proprio Glastonbury?

La risposta la troverete guardando di cosa si tratta...




Un palco a forma di piramide in cui solo la punta emette una luce intensa (Illuminati)

Davvero non trovate un senso comune a tutto questo?


 
 
 
 
 


Siamo nel 2009 ed esce l'undicesimo album del rapper
"The Blueprint 3"


L'Album va a completare la trilogia "Blueprint".

Nel brano "Run This Town" Jay-Z collabora con Rihanna e Kanye West.

Vi consigliamo la lettura dell'articolo su Rihanna per avere un quadro ancora più completo.



Il testo recita

"Io infrango le regole e non me ne importa
quindi continuo a fare le mie cose
cammino a testa altra contro la pioggia, cosa c'è?
la vittoria è vicina
è quasi qui
non arrenderti adesso"

Questa canzone con video annesso ha un senso ben specifico a nostro avviso:
tre artisti che guidano le folle al caos.
(ovviamente sotto il perenne simbolo della piramide)




si continua con l'album
"WATCH THE THRONE"


ecco alcune immagini dal video
"Niggas in Paris"

 
 
 
 


in questo video oltre alla massiccia presenza di piramidi troviamo anche le immagini speculari spesso utilizzate come simbologia satanica del "come sopra cosi' sotto" o più generalmente del dualismo e dello sdoppiamento della personalità dovuta al controllo mentale.

Nel 2011 Jay-Z lancia un blog, sito web dal nome
"Life+Times".

http://lifeandtimes.com/

Navigando per il sito veniamo a conoscenza di un video girato durante una performance artistica del rapper dal nome
"Picasso Baby"
e che anticipa il singolo del suo prossimo Album
"Magna Carta...Holy Grail"



 
 


Sono state affrontate molte discussioni circa il "segno" piramidale di Jay-Z e sul suo reale significato.

Molti lo interpretano come il simbolo del diamante avvalorati dal fatto che il "Roc" compreso nel nome della sua etichetta, in slang americano significhi anche "pietra preziosa, diamante".

Non si spiega pero' come in un video "ufficiale" venga inserita questa immagine



Il "simbolo" piramidale diventa il contorno dell'occhio, inequivocabile riferimento alla piramide massonica stampata sul dollaro.



A voi la scelta...

 
Torna ai contenuti | Torna al menu