Illuminati Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

In viaggio con una Rockstar - Get him to the Greek

nel cinema

IN VIAGGIO CON UNA ROCKSTAR
"GET HIM TO THE GREEK"


Se ci soffermassimo solo sull'immagine di copertina di questo film e la abbinassimo alla trama sminuiremmo il tutto pensando che il miglior modo per rappresentare una rockstar è un paio di corna.
Niente di male, si sta ironizzando.

Tralasciando il fatto che entrambe le mani fanne il famigerato gesto e che si vanno a posizionare sulla testa dell'altro attore, formandone altre due, e che quindi abbiamo 6 corna (un caso?), quello che ci ha fatto rizzare le antenne è tutt'altro che questo.

Breve cenno alla trama:
"Aaron Greenberg (Hill) è un ambizioso 23enne che dovrà scortare Aldous Snow (Brand), una star del rock britannico, nella sua prima tappa americana: al Greek Theatre di Los Angeles. Aldous ha tutti i vizi tipici delle rock star e, nonostante sia impegnato nella ricerca del senso della vita, si concede con facilità eccessi di ogni genere. Per Aaron così il compito di portare sano e salvo il suo protetto sino al concerto si trasformerà in una vera e propria missione impossibile."

L'attore che interpreta la rockstar è Russell Brand



chi è e da dove viene questo personaggio?

"è un conduttore radiofonico/televisivo, attore, cantante,doppiatore e sceneggiatore britannico.
E' apparso in numerosi film tra cui "I racconti incantati" della Disney, ha presentato gli MTV Music Awards 2009 ed è convolato a nozze con la nota cantante americana Katy Perry


Disney - MTV - Katy Perry
Il suo iter parla chiaro e sappiamo di che mondo stiamo parlando.

Torniamo al film.

Puff Daddy è il presidente di una casa discografica che nel film prende il nome di Pinnacle.
Quale logo è stato scelto per rappresentare quest'etichetta?


Russel Brand rappresenta la rockstar che deve essere scortata dall'Inghilterra agli Stati Uniti.
Ecco alcuni fotogrammi catturati dal film


Il set di simbologia al completo...o quasi.

Nel film Aldous Snow (Russell Brand) è fidanzato con un altra rockstar Jackie Q. (Rose Byrne) e durante il film vengono mostrate parti di due video della finta "cantante".

Le canzoni e i video del personaggio del film Jackie Q. sono stati creati veramente e sono stati fatti seguendo regole ben precise.

Il primo video che compare nel film è
"Supertight"

subito ci accorgiamo di una cosa


Abbiamo già visto cosa del genere

(Kesha e Rihanna)

Ovviamente è troppo poco e per questo vi consiglio la visione del secondo video pensato, scritto e realizzato per questo film

"Ring round my rosey"

http://www.youtube.com/watch?v=mcy-ZH14RxM&feature=related


trovato niente?




La considerazione che nasce spontanea è:
"Essendo un film comico sul mondo della musica questo video vuole ironizzare sul simbolismo che spesso viene usato nei video".

Questa secondo noi è la finezza più grande:
fare del simbolismo subliminale con la scusa di stare ironizzando.

Questo discorso potrebbe essere vero nel caso in cui lo spettatore sia già a conoscenza dei simboli e nel caso in cui il film lo citi o lo spieghi ma niente di tutto questo.
Uno spettatore passivo, come la maggior parte della popolazione, riceve gli stessi messaggi via subliminale così come se stesse guardando un video di Rihanna, di Beyonce o di Lady Gaga.

Dov'è la differenza?

 
Torna ai contenuti | Torna al menu