Illuminati Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cosa sono l'occultismo e il satanismo?

prima di iniziare

"La pia finzione secondo la quale il male non esiste lo rende soltanto vago, enorme e minaccioso." (Aleister Crowley)

La parola occulto deriva dal latino occultus (nascosto) e si riferisce alla 'conoscenza di ciò che è nascosto', o anche 'conoscenza del sovrannaturale', in antitesi alla 'conoscenza del visibile', ovvero alla scienza.

Il termine occultismo viene generalmente utilizzato per indicare un complesso di pratiche che spaziano dall'alchimia all'astrologia, alla magia, a quelle scienze o pseudoscienze, che si basano sul principio che esistano analogie ed omologie tra l'uomo e realtà soprasensibili. L'elaborazione teorica sulla quale si fonda l'occultismo è l'esoterismo, l'insieme dei sistemi di pensiero filosofico - religiosi che costituiscono la base delle tecniche occulte.

SATANISMO

Con il termine Satanismo ci si riferisce a quei movimenti religiosi la cui devozione è indirizzata alla figura chiamata Satana nella Bibbia.

LUCIFERISMO

In questo contesto la figura di Satana viene venerata come principio del "bene" e non del "male" in opposizione al dio del male creatore del mondo. Questo perché dio ha voluto negare agli uomini la conoscenza, che invece ha offerto Lucifero sotto forma di serpente dell'Eden. Per i luciferiani (o luciferisti), la salvezza si raggiunge tramite la conoscenza, mentre i dogmi e la cieca fede sono solo un ostacolo. Non a caso, la maggior parte dei luciferiani è agnostica e usa le figure di Lucifero e Dio solo come simboli

Torna ai contenuti | Torna al menu